Quesiti covid – 17 ottobre 2020

CEO at S&L srl salute e sicurezza nei luoghi di lavoro
Da oltre 25 anni lavora nell'ambito della formazione, consulenza e gestione della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.
Mario Padroni
Latest posts by Mario Padroni (see all)

Rispondiamo ad alcuni quesiti inerenti la prevenzione e il contrasto alla diffusione del Sars-Cov-2 in ambito scolastico.

Quesiti
Ventilazione naturale nelle aule
Riscaldamento palestra

Leggi il documento Quesiti Covid del 17 ottobre 2020

Photo by Christian Fregnan on Unsplash

Sicurezza e legalità sul lavoro nei cantieri edili – X Concorso nazionale a.s. 2017/2018

CEO at S&L srl salute e sicurezza nei luoghi di lavoro
Da oltre 25 anni lavora nell'ambito della formazione, consulenza e gestione della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.
Mario Padroni
Latest posts by Mario Padroni (see all)

Il concorso è riservato a tutti gli studenti iscritti al IV-V anno delle scuole secondarie di secondo grado statali e paritari, la scadenza è prevista per il 30 aprile 2018. (Fonte MIUR)

Vai al sito

MIUR: oltre 4 miliardi per l’edilizia scolastica e universitaria e per la ricerca

CEO at S&L srl salute e sicurezza nei luoghi di lavoro
Da oltre 25 anni lavora nell'ambito della formazione, consulenza e gestione della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.
Mario Padroni
Latest posts by Mario Padroni (see all)

Fondi per oltre 4 miliardi di euro sono stati assegnati oggi al Miur per l’edilizia scolastica e universitaria e per la ricerca. Lo annuncia la Ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Valeria Fedeli. Il Consiglio dei Ministri ha infatti approvato il decreto per la ripartizione delle risorse del Fondo investimenti, rifinanziato dalla legge di bilancio per il 2018, con 36,117 miliardi di euro. Di questi, 4,2 miliardi sono destinati al MIUR “con un aumento di 1,6 miliardi di euro rispetto alle risorse avute nel 2017 attraverso lo stesso Fondo”, sottolinea la Ministra Valeria Fedeli.

“Si tratta di un investimento molto consistente. Investire sulla qualità e la sicurezza delle scuole e delle residenze universitarie, portare risorse al sistema della ricerca significa investire sul futuro – aggiunge la Ministra -. Una scelta che abbiamo fatto con chiarezza fin dall’inizio del nostro mandato e che abbiamo portato avanti in questi mesi, dedicando particolare attenzione all’intera filiera del sapere. Il decreto approvato oggi dimostra ancora una volta che per noi istruzione e ricerca sono settori prioritari. Lo sono per la formazione delle nuove generazioni, ma anche per assicurare all’intero Paese uno sviluppo sostenibile e la capacità di affrontare con successo le continue sfide che il mondo globalizzato di oggi ci pone di fronte”.

In particolare, vengono stanziati 2,9 miliardi per l’edilizia scolastica e circa 200 milioni per quella universitaria. I fondi saranno destinati all’adeguamento antisismico e antincendio delle scuole, alla messa in sicurezza degli istituti con criticità rilevate da indagini diagnostiche, alla realizzazione e alla riqualificazione di posti nelle residenze universitarie.

Alla ricerca vanno poi risorse per 1,1 miliardi, da destinare al FIRST (Fondo per gli Investimenti nella Ricerca Scientifica e Tecnologica), al FISR (Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca), allo sviluppo delle politiche scientifiche del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche), ai progetti Cherenkov telescope array e Square kilometer array dell’INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica), all’infrastruttura di calcolo scientifico dell’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare).

Riammissione in commercio di tappetini Puzzle EVA Mats

CEO at S&L srl salute e sicurezza nei luoghi di lavoro
Da oltre 25 anni lavora nell'ambito della formazione, consulenza e gestione della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.
Mario Padroni
Latest posts by Mario Padroni (see all)

Formammide e tappetini

L’esito della valutazione dell’Istituto Superiore di Sanità (vedi notizia 15 giugno 2011) dei dati forniti dalle ditte importatrici dei tappetini Puzzle (detti anche Eva Mats) in merito alla presenza di formammide (concentrazione ed emissione) ha riscontrato per i tappetini analizzati, valori inferiori a quelli indicati come “non rischiosi per la salute”.

Tuttavia lo stesso Istituto Superiore di Sanità ritiene che i risultati ottenuti, in considerazione della mancanza di una procedura standard riconosciuta, che comprenda anche il trattamento dei campioni prima dell’analisi, potrebbero sottostimare la reale esposizione del bambino, specialmente durante le prime ore dopo l’apertura della confezione.

Pertanto, il Ministero ha autorizzato la riammissione al commercio dei soli tappetini con valori di formammide ritenuti non rischiosi per la salute (elenco) ma ha comunque disposto, a tutela della salute e sicurezza dei consumatori, che in etichetta sia chiaramente evidenziata la seguente avvertenza:

ATTENZIONE: DOPO L’APERTURA DELLA CONFEZIONE E PRIMA DI UTILIZZARE IL PRESENTE ARTICOLO, AREARE PER ALMENO 24 ORE

(Fonte Ministero della Salute)

I rischi da stress lavoro-correlato nella scuola – Metodo operativo completo di valutazione e gestione

CEO at S&L srl salute e sicurezza nei luoghi di lavoro
Da oltre 25 anni lavora nell'ambito della formazione, consulenza e gestione della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.
Mario Padroni
Latest posts by Mario Padroni (see all)

stress scuola

A seguito di alcune richieste a noi pervenute da Insegnati e Dirigenti  Scolastici inseriamo nel nostro sito, il Manuale del metodo operativo e i relativi allegati per la valutazione dello Stress Lavoro Correlato in ambito scolastico. Questo metodo specifico metodo di valutazione è stato realizzato dall’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto in collaborazione con il Gruppo regionale SPISAL sullo stress lavoro-correlato.

I rischi che originano dalle situazioni stressanti in ambito lavorativo fanno parte della più ampia categoria dei rischi di natura ergonomica e, per il tipo di conseguenze cui possono portare, vengono classificati all’interno dei rischi psicosociali. Rispetto alle problematiche dello stress, la letteratura e la normativa (europea e nazionale) concordano nel dare un’importanza determinante all’ambiente di lavoro e, ancor più, all’organizzazione del lavoro e al suo contenuto specifico. La valutazione dei rischi SL-C è obbligatoria anche per le scuole, così come è obbligatorio, nei casi in cui si dimostri necessario, adottare specifiche ed adeguate misure di prevenzione, cioè mettere in atto tutte quelle azioni che possono migliorare l’organizzazione del lavoro e che afferiscono principalmente al ruolo del dirigente scolastico. (Fonte SPISAL aulss 9 . Verona).

Scarica manuale                                                                              Scarica Allegati