Coronavirus: festa in una scuola della Capitale

A volte si sentono storie che hanno dell’incredibile, ma sopratutto fanno notare che le disposizioni di legge vengono ferreamente applicate.

Si ricorda che il dispositivo DPCM del 09/03/2020 obbliga tutti a restare a casa e a limitare il più possibile gli spostamenti a meno che lo spostamento sia determinato da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute o rientro presso il proprio domicilio.

Si ricorda che tutti, prima di spostarci, dobbiamo compilare la autocertificazione.

Si ricorda inoltre che se non si rispettano le disposizioni in vigore, si è passibili di sanzioni penali

Detto questo, nonostante tutte le restrizioni in vigore necessarie per ridurre il contagio da coronavirus, a Roma hanno organizzato una festa all’interno di un istituto scolastico.

Dirigente Scolastico,  insegnanti e amici sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri per la violazione dell’art. 650 del codice penale relativo alle prescrizioni imposte dal Governo per il contenimento della diffusione del coronavirus.  A chiamare i Carabinieri sono stati alcuni residenti che si sono accorti di quanto accadeva nella scuola. 

Se vogliamo ridurre i contagi da coronavirus restiamo a casa. Ricordiamoci che restare a casa è una forma di rispetto verso noi stessi ma anche verso i nostri parenti, i nostri amici, i nostri figli e verso il prossimo.   

 

Ecco alcuni link utili

DPCM 09.03.2020

Modello di autocertificazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.